CODICE DI COMPORTAMENTO E CODICI DISCIPLINARI

 

Premesso che

ai sensi dell’art. 29 del CCNL 2016/2018 del comparto istruzione e ricerca, per il personale docente ed educativo delle istituzioni scolastiche rimane invariato quanto stabilito dal Capo IV Disciplina, Sezione I Sanzioni Disciplinari del D.Lgs. n. 297 del 1994, con le seguenti modificazioni ed integrazioni all’articolo 498 comma 1 cui sono aggiunte le seguenti lettere:   

 g) per atti e comportamenti o molestie a carattere sessuale che riguardino gli studenti affidati alla vigilanza del personale, anche ove non sussista la gravità o la reiterazione; 

 h) per dichiarazioni false e mendaci che abbiano l’effetto di far conseguire, al personale che le ha rese, un vantaggio nelle procedure di mobilità territoriale o professionale”;

vengono pubblicati sul sito istituzionale nella sezione “Codice disciplinare”:

1. Codice di comportamento dei dipendenti pubblici (DPR n. 62 del 16 aprile 2013), che definisce i doveri minimi di diligenza, lealtà, imparzialità e buona condotta che i pubblici dipendenti sono tenuti ad osservare. Il Regolamento è comune a tutto il personale scolastico, docente e A.T.A.

2 . Codice disciplinare desunto dai contratti collettivi nazionali di lavoro del personale docente (art. 29 CCNL 2016/18)

3. Codice disciplinare desunto dal Contratto Collettivo Nazionale di lavoro del personale A.T.A. (artt. 10- 17 del CCNL 2016/2018) 

4. D.Lgs 16 aprile 1994, n. 297 – Titolo I Capo IV Parte III: Disciplinare

Si precisa che, ai sensi dell’art. 55, comma 2, D.Lgs. n. 165/2001, la pubblicazione sul sito istituzionale dell’amministrazione del Codice disciplinare equivale, a tutti gli effetti, alla sua affissione all’ingresso della sede di lavoro.

La Dirigente Scolastica

Prof.ssa Maria Rosaria LONGO

 

 

https://nuvola.madisoft.it/bacheca-digitale/575/documento/KRMM047007

31 allegato 1

31 allegato 2

31 Allegato 3 –

31 allegato 4